Bet Formula nasce sotto l’impulso degli studi e dell’attività professionale del socio fondatore, Fabrizio Boschetti, che ha alle spalle un’esperienza più che decennale come consulente finanziario accumulata all’interno di importanti società di investimento, tramite la quale ha potuto maturare una profonda conoscenza dei principali strumenti finanziari: azioni, obbligazioni, fondi comuni di investimento ecc.

Man mano che lavorava per i suoi clienti, con l’obiettivo di farne accrescere il patrimonio in base al profilo di rischio di ciascuno, ha cominciato ad operare anche sul proprio capitale, come investitore privato, formandosi come trader professionista ed orientandosi nella pratica di trading su mercati più speculativi ed a maggior potenziale di reddito, come il mercato valutario e quello dei derivati.

Ma c’è di più: poiché Fabrizio è da sempre appassionato di sport (non solo di calcio, ma dei più importanti sport sia europei che americani), in tempi non sospetti ossia quasi 10 anni fa, lo stesso ha avuto un’intuizione, che oggi viene cavalcata da diverse persone e purtroppo non sempre in modo professionale.

Essa consiste in questo: il mercato degli eventi sportivi presenta molte cose in comune, al di là di quello che si potrebbe pensare soprattutto se non si è dentro la materia, con il mondo dei mercati finanziari e del trading on-line.

Fabrizio1

Fabrizio Boschetti

Fabrizio vanta una esperienza di oltre 15 anni maturata come consulente assicurativo e promotore finanziario all'interno di primari gruppi bancari e compagnie assicurative.

Formatore ed esperto di coaching, si occupa anche di percorsi formativi ad hoc con particolare interesse verso le aree della comunicazione e del trading.

Attualmente è impegnato professionalmente sui temi del trading valutario e sportivo, e dalla formazione di aspiranti traders in questo campo.

Questa realtà è diventata ancora più tangibile in questi ultimi anni, ed in particolare dall’Aprile del 2014, quando anche in Italia è stato ufficializzato e regolamentato il cosiddetto “betting Exchange”. Di cosa si tratta? Il betting Exchange è una modalità di fare betting, in cui il concetto tradizionale di scommessa viene rivoluzionato e reso molto più vicino ad un’attività di investimento e di trading. Operando all’interno di una piattaforma di betting Exchange, l’utente ha la possibilità di comprare e di vendere quotazioni di eventi sportivi, come se stesse negoziando un qualsiasi titolo finanziario, guadagnando non più in base al risultato della scommessa, ma ai valori di prezzo a cui ha negoziato.

Questa modalità di betting è diffusa in paesi più evoluti ,da questo punto di vista, come i paesi anglosassoni, già da diversi anni, quasi 20 anni, e molti trader sono diventati professionisti in questo campo, ottenendo guadagni anche importanti.

Gli obiettivi di Bet Formula

Il progetto “Bet formula” ha come principio ispiratore quello di diffondere una nuova cultura di fare betting, e di fare del betting una professione, riconsiderando il concetto stesso di “scommessa”.

foto ufficio di Fabrizio Boschetti esperto trading sportivo

Nell’accezione comune infatti, la scommessa viene equiparata ad un’attività casuale ed aleatoria, o assimilabile all’azzardo, mentre in questo contesto essa assume un significato del tutto diverso, ben più oggettivo e professionale.

L’obiettivo di Betformula, è duplice:

  1. Diffondere la cultura del trading sportivo e formare dei trader sportivi professionisti, che avranno l’inestimabile vantaggio competitivo di essere già capaci ed esperti, quando la Borsa delle scommesse diventerà una realtà ancora più consolidata ed intercetterà porzioni di capitale sempre maggiori.
  2. Accelerare il processo di piena efficienza dei mercati, grazie alla crescita del numero di persone raggiunte dall’argomento e professionalizzate, a tutto vantaggio sia dei traders più esperti come noi, sia dei nuovi traders che si saranno formati e saranno attivi sul mercato.

Il fondatore di Bet Formula

Fabrizio Boschetti opera come trader sportivo già da molti anni, da circa 8, quando ancora la Borsa delle scommesse nazionale non esisteva, ed era possibile fare trading su piattaforme di scambio internazionali: da allora ha affinato sempre più la sua tecnica ed esperienza, ed ha già formato diverse persone sul trading sportivo, sia per mezzo di corsi in aula che tramite sessioni individuali. Senza false modestie, si tratta di uno dei formatori più esperti di trading sportivo, e con una mentalità da investitore e trader a tutto tondo, data la sua carriera professionale.

Esperienza e professionalità, ma anche responsabilità, ed onestà nel dire come stanno le cose: non è vero (come molti vorrebbero far credere, compiendo indegne speculazioni), che con il trading si può diventare ricchissimi in poco tempo e con poca fatica, occorrono invece preparazione e pratica, ma acquisendo le basi con un buon corso e continuando a prepararsi e ad esercitarsi sui mercati, questa attività può regalare interessanti soddisfazioni, le stesse che sta dando a Fabrizio, e a diverse persone che sono state da lui formate.

Ormai, proprio qui da noi,siamo agli inizi di una nuova Era: a distanza di 4 anni dal lancio, il betting Exchange soltanto adesso sta cominciando a diffondersi, ed a raccogliere quel minimo di liquidità che è indispensabile affinché i mercati funzionino bene. Ci sono state, e ci sono, delle resistenze perché da noi, l’utente medio, è molto abituato a ragionare da “scommettitore”, ed a vedere la scommessa come un’attività puramente ludica, di svago, da praticare magari con gli amici per vedere chi è più bravo a vincere le bollette!

Ma rispetto a questa, c’è un’altra opzione, che è quella di approcciare al betting in modo professionale, e di farne una fonte di reddito, esattamente come fa l’investitore che investe i suoi risparmi nei mercati finanziari, o il trader di borsa; siamo certi che il betting Exchange, ed il trading sportivo, di cui pochi anni fa non parlava nessuno mentre adesso ne parlano in molti, negli anni ancora a venire avranno un’espansione formidabile.